Get Adobe Flash player

Siria, viaggio alla ricerca delle radici (di pietra) del cristianesimo

di Stefano Schiavi
La cittadella di AleppoUn paese martoriato dalla guerra, dal sangue e dalla persecuzione religiosa, un fattore fino ad ora estraneo alla cultura e alla storia millenaria della Siria. Damasco, Aleppo, Palmira, Ebla sono solo alcuni dei nomi che rievocano leggende, miti, sogni di chiunque è a conoscenza di un minimo di storia, di chi ha semplicemente letto Agatha Christie o ha sognato leggendo libri e biografie su Lawrence d’Arabia. Eppure oggi, tutti noi abbiamo sotto gli occhi solo lo scempio umano, storico e culturale che sta attraversando la Siria, preda ormai della follia e della barbarie che solo gli uomini possono mettere in atto.

Leggi tutto...

Sator tra mito e leggenda una fonte antica e dimenticata ne attesterebbe le origini cristiane

di Marco Mattia

Il quadrato magico ritrovato a PompeiSanta Maria Plebis Flexiae di Torrececchina, a pochi chilometri da Fabriano in provincia di Ancona, è un’antica chiesa esistente già nell’anno mille, edificata su una collina che fu terra sacra prima ai piceni ed in seguito ai romani e che negli anni ottenne il titolo di “pieve”, una sorta di “chiesa madre” da cui dipendevano altre cappelle e chiese.
Sulla superficie della sua campana, attorno all’anno 1400, qualcuno ha inciso cinque parole latine una sopra l’altra a formare un quadrilatero: SATOR, AREPO, TENET, OPERA, ROTAS.

Leggi tutto...

I martiri di Otranto e il mosaico pavimentale raffigurante Artù e l’Albero della Vita

di Marina Maugeri

Re Artù all'interno del Mosaico di OtrantoNel giorno della sua rinuncia, il Papa si apprestava a canonizzare i martiri di Otranto, ottocento cittadini che morirono decapitati 500 anni fa nella Cattedrale di Otranto per non rinnegare la loro fede. Decifrare l’immenso mosaico che ricopre la navata della Cattedrale è sempre stato un avvincente enigma per teologi, storici ed esperti d’arte.

Leggi tutto...

Cristianità e reliquie, un binomio inscindibile, seconda parte

Guido Reni, Martirio di S. Apollonia, XVII sec., Richard L. Feigen, New YorkLe reliquie dei Santi, parte seconda
Prosegue il nostro viaggio tra le reliquie “ufficiali” della Chiesa cattolica. questa volta parliamo dei Santi non legati  direttamente a Gesù Cristo. Ad aprire la nostra carrellata è il Reliquiario con il dente di Santa Apollonia. Il dente è montato sullo strumento di tortura, ovvero le tenaglie ed è conservato nella cattedrale di Porto, in Portogallo.

Leggi tutto...

Gesù era sposato? Un’ipotesi che resta tale nonostante i papiri copti

lipotetica tomba di Gesùdi Stefano Schiavi
La notizia di per se non è nuova ma affascina e “istiga” teorie e ricerche da secoli. Addirittura se ne fece un’eresia. Ma gli approcci ad una “questione” spinosa e rovente come questa non può che avere due interpretazioni: la prima scientifica e di ricerca pura, scevra quindi da freni e ritrosie morali, etiche e spirituali; la seconda è di carattere teologico-dogmatico. Ovviamente la seconda non lascia spazio a nessuna considerazione e ricerca perché così è e così rimane immutata nel tempo.

Leggi tutto...

Cristianità e reliquie, un binomio inscindibile, prima parte

Cristo insanguinato trascina la crocedi Stefano Schiavi
Parlare di Cristianesimo vuol dire necessariamente parlare di reliquie. Del resto nessun’altra, tra le religioni monoteiste, ha il senso di sacralità per alcuni oggetti, o parti anatomiche dei Santi come il Cristianesimo. La loro ricerca fu spasmodica, così come, inevitabilmente lo furono le truffe ed il commercio di false reliquie ed ebbe inizio con le crociate in Terra Santa, anche se, va detto, la tradizione fa risalire al IV secolo dopo Cristo, la “caccia” degli strumenti della Passione e degli attrezzi e oggetti usati per la crocefissione di Gesù. Molti di questi oggetti sarebbero stati rinvenuti a Gerusalemme da Elena, madre dell'imperatore Costantino.

Leggi tutto...

Habemus Papam, dal primo cum clave a Benedetto XVI. Viaggio nei rituali nei segreti e nei misteri per eleggere il capo della Chiesa di Roma

Cardinali rinchiusi in Conclave nel medioevodi Stefano Schiavi e Micaela D’Andrea

Conclave: Riunione plenaria dei cardinali, riuniti in clausura, che elegge il nuovo Papa. Questa è la definizione di Conclave secondo l’Enciclopedia Treccani, ma che cosa è realmente un Conclave, cosa c’è dietro, quali sono i segreti accumulati nel tempo?
Ai più l’elezione di un Pontefice appare una cosa normale, naturale, specie per i romani che, in fondo, sono abituati al fatto che, ormai da duemila anni,  morto un Papa se ne fa sempre un altro.

Leggi tutto...

Ritrovata la tomba di Giuseppe di Arimatea?

Giuseppe d' Arimateadi Stefano Schiavi
Scoprire il passato, le nostre radici, quello che ci ha portato ad oggi è sempre una “missione”. Un qualcosa di ancestrale che l’uomo si porterà dietro fino alla fine dei propri giorni. E’ un qualcosa che ci attrae, tutti, indistintamente. Se poi questo passato cerca di scoprire fin dove affondano le nostre radici storico, culturali e religiose la ricerca si fa sempre più affascinante.

Leggi tutto...

Da Clemente I al gran rifiuto di Celestino V, tutti i Papi che abdicarono o furono deposti

San Pietrodi Stefano Schiavi
Tutti ricordano il “gran rifiuto” di Clestino V, vuoi per il terremoto del 2009 che sconvolse l’Aquila e che fece puntare le telecamere di tutto il mondo sulla Basilica di Collemaggio dove riposa il Papa del rifiuto. E molti ricordano anche il gesto di Benedetto XVI quando donò il suo mantello papale durante la sua visita a L’Aquila e alla Basilica che accoglie le spoglie di Celestino. Un segno del destino? Un gesto voluto che anticipava i tempi? Fare delle ipotesi, seppur suggestive, lascia il tempo che trova. Se non fosse altro che solo Celestino V (ed ora Benedetto XVI)  ha “abdicato” dal trono di Pietro. In realtà nella millenaria storia vaticana e della cristianità cattolica apostolica romana di gesti come quello che farà Papa Ratzinger ce ne sono stati altri cinque.

Leggi tutto...

Santiago de Compostela, un pellegrinaggio tra spiritualità e storia

La conchiglia di Santiagodi Stefano Schiavi
Quello di Santiago de Compostela è uno dei più antichi cammini, o pellegrinaggi, che la storia del cristianesimo conosca. Uno di quelli che ancora oggi "attrae" decine di migliaia di persone. Un percorso lungo ed "intimo", una vera e propria "esperienza" che in tanti, giovani e meno giovani, affrontano per arrivare alla agognata meta: la tomba di San Giacomo. Nessuno sa se realmente quello sia il corpo del Santo, ma poco importa. La fede, del resto, smuove le montagne. Una miriade di pellegrini si incammina, proveniente da ogni parte, verso la città sorta attorno al luogo del presunto ritrovamento: Santiago de Compostela, insieme a Roma e Gerusalemme, una delle città pellegrine più importanti della Cristianità.

Leggi tutto...

Cencelle, la Pompei medioevale

Cencelle, veduta aereadi Barbara De Paolis
Cencelle, il sogno realizzato di papa Leone IV, è oggi, per molti, un mucchio di rovine in cima ad una collina; per altri soltanto il nome di una via del centro di Civitavecchia o un’ indicazione sulla strada per Tarquinia. Per chi ha la curiosità (e la fortuna) di seguire quell’indicazione può essere, invece, un viaggio di scoperta, un mondo incantato e ancora in gran parte da svelare: la città medioevale rappresenta l'anima e l'alba di Civitavecchia.

Leggi tutto...

Italian English French German Spanish
L'Associazione "I Viaggi Nella Storia", che ha come scopo quello di sviluppare e diffondere la cultura dei viaggi intesi come arricchimento culturale, sociale e storico, anche un importante veicolo per la diffusione, attraverso le nostre rubriche, della cultura storica, delle tradizioni culturali, dell'archeologia, degli eventi storici,delle curiosit e dei misteri storici, degli approfondimenti storici, delle leggende e dei miti, dei ricordi di famiglia, delle recensione di libri, dei quaderni storici e dei quaderni archeologici, delle mostre e degli eventi, dei reportage di storia antica e moderna, dei dossier e delle ricerche storiche.