Get Adobe Flash player

Firma la Petizione

Firma la Petizione contro l'abolizione dell'insegnamento della Storia dell'Arte dalle scuole italiane

Sostieni la nostra iniziativa contro quanto deciso dal Parlamento italiano che vuole annullare l'insegnamento di una materia fondamentale per una Nazione cha possiede il 60% del patrimonio artistico mondiale. Non rimanere inerme a guardare firma anche tu la Petizione dell'Associazione I Viaggi nella Storia.

[*] required fields
[1] not displayed publicly
FullnameAgeAddressCityCountryPostcodeNote
Stefano Schiavi
47
via dei garofani, 34
civitavecchia
italia
00053
manola
53
via g. amendola, 72
bellante
teramo
64020
Marcello Pasquale
56
Fernando Faraglia
45
00100
Cinzia Curti
53
Via Savonarola, 21
Milano
Italia
20149
Federica Guiducci
38
Via tirreno, 33
Tarquinia
Vt
01016
Francesca Grignaffini
45
Milano
Italia
stefano sasul
46
via risorgimento
carbonia
itali
09013
Tonino Ena
64
turati 4
SASSARI
Italia
07100
Paola Bozzani
63
via Zeuli 20
Bari
70122
Rosa M. Martín i Ros
65
Barcelona
Spain
08037
Vincenzo de Simone
72
viale Fausto Andria, 5
Salerno
Carlo De Rosa
56
Napoli
Germana Pigliucci
47
Roma
Roma
novelli massimo
50
via alessio ascalesi
roma
italia
00168
Sonja Proti
37
via del Giardino
Pisa
Italy
56100
Marco Mattia
45
via strade private di montirozzo 4
Ancona
Italy
60100
bhkmusyu
20
3137 Laguna Street
San Francisco
USA
94102
best deals hermes birkin bag 25 brighton blue matt niloticus crocodile skin wholesaler
25
best deals hermes birkin bag 25 brighton blue matt niloticus crocodile skin wholesaler
best deals hermes birkin bag 25 brighton blue matt niloticus crocodile skin wholesaler
best deals hermes birkin bag 25 brighton blue matt niloticus crocodile skin wholesaler
best deals hermes birkin bag 25 brighton blue matt niloticus crocodile skin wholesaler
top sale nike 49ers authentic patrick willis purple white gold elite limited bargain bonanza
49
top sale nike 49ers authentic patrick willis purple white gold elite limited bargain bonanza
top sale nike 49ers authentic patrick willis purple white gold elite limited bargain bonanza
top sale nike 49ers authentic patrick willis purple white gold elite limited bargain bonanza
top sale nike 49ers authentic patrick willis purple white gold elite limited bargain bonanza
Petitions by Great Joomla!

Pubblicità

Premessa: L'associazione culturale I Viaggi nella Storia si auto-finanzia. La decisione di vendere alcuni spazi pubblicitari e pubblicazioni di Redazionali all'interno del sito è, quindi, da leggersi in questa ottica.

11.000 risultati su google

Cercando su google il termine “iviagginellastoria.it” appaiono circa 11mila risultati nei quali è presente l’url del sito. Si tratta, quindi, di un sito ben conosciuto e cliccato. (Fig 1)

Iviagginellastoria.it vanta pagerank 5 in home page, mentre in numerose pagine interne il pagerank varia tra  3 e 4.
Si tratta di un ottimo riconoscimento da parte di Google per un sito puramente informativo come il nostro.

Cos'e' il pagerank? Il PageRank indica l’importanza che Google attribuisce ad una pagina di un sito web e viene calcolato, con un valore da 0 a 10, in base a quanti link riceve da altri siti, e la loro importanza e attinenza.  In verità, nessun sito al mondo raggiunge il valore di pagerank 10, si tratta di una convenzione. Anche google.it, ad esempio, ha pagerank 9. Il PageRank è un algoritmo di Link Analysis Ranking. Altri algoritmi simili sono HITS (Ask Jeeves, Teoma), Salsa e In-Degree (Altavista, Lycos, Hotbot). Un algoritmo di Link Analysis Ranking è un metodo mediante il quale viene assegnato un punteggio ad una pagina web, allo scopo di determinarne l’importanza all’interno di un insieme di pagine. In parole povere si tratta di un metodo per ordinare i risultati forniti dai motori di ricerca dal più rilevante al meno rilevante.

Perche' e' importante il pagerank?
Maggiore sarа il valore assegnato da Google, maggiore sarа la popolarità e la rilevanza del sito. Il PageRank va a braccetto con il TrustRank, cioè l’autorevolezza, il livello di fiducia della quale un sito web gode agli occhi di Google.

Abbiamo ottenuto ottimi risultati riguardo il posizionamento di alcune parole chiave.

Curiosità e misteri 3o posto 1ma pagina su Circa 1.060.000 risultati

Ricordi di famiglia 2o posto 1ma pagina su Circa 5.300.000 risultati

Templari a Civitavecchia 2o posto  in pagina 1 di google su

Storia Nascosta 5o posto in pag 1 di Google su circa 2.640.000 risultati

India Misteriosa 5o posto in pagina 1 di google su Circa 1.790.000 risultati

Letti per voi 6o posto in pagina 1 di google su Circa 5.560.000 risultati

Leonardo ed i suoi segreti 3o posto in pagina 1 di google su Circa 784.000 risultati

Ma ce ne sono molte altre.


schema prezzi banners

Schema prezzi banners
Abbiamo preparato uno schema con diverse soluzioni di inserzione di banners. Quello che potete vedere qui a fianco si riferisce alla home page, ma ciò non toglie che ci siano a disposizione centinaia di pagine interne nelle quali è possibile inserire banners dovunque, a prezzi minori, da concordarsi. Fai clic sulla immagine a fianco per ingrandirla e leggere i prezzi

 

Se possedete già i vostri banners potete adattarli alle nostre misure.
Altrimenti mettiamo a disposizione un servizio di costruzione banners con prezzi da concordare. Sono ammesse gif animate

 

Articoli Redazionali
Accettiamo anche redazionali , purchè in linea con la filosofia della nostra Associazione e con gli argomenti trattati dal nostro sito, siano essi temi storici, che archeologici o artistici, comunque riguardanti la cultura e i viaggi in località di interesse storico-culturale.
Il costo del redazionale va di pari passo con la sua lunghezza. Se siete in possesso di articoli redatti da voi, potete sottoporceli perchè siano preventivamente controllati.

La nostra Associazione, nella quale confluiscono anche diversi giornalisti professsionisti offre lil servizio di composizione dell'articolo dietro vostre indicazioni

 

 

Privacy

Informativa della Legge sulla Privacy
In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di I Viaggi Nella Storia., accessibili per via telematica all’indirizzo: www.iviagginellastoria.it.

L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il “titolare” del loro trattamento è l'Associazione I viaggi nella storia, con sede legale in Via dei garofani 32, – 00053 - Civitavecchia (RM) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede della associazione e sono curati solo da personale autorizzato, o da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (mailing list, newsletter, richiesta informazioni, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono comunicate a terzi.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione.
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente (come per esempio il browser utilizzato e la risoluzione del monitor).
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento.
I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente.
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta alla associazione. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati e non, per gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I dati raccolti, potranno essere utilizzati per conto del titolare del trattamento, dagli amministratori incaricati di svolgere servizi di elaborazione e di corretto svolgimento delle attività del sito.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte alla associazione I Viaggi Nella Storia in forma scritta o e-mail all'indirizzo privacy [at] iviagginellastoria.it.

 

Ooops! The page you tried to reach does not exist or has been moved.
Try to make a search starting from the 
home page

ERRORE. PAGINA NON TROVATA

 

Ops! La pagina che hai tentato di raggiungere non esiste più o è stata spostata. Prova ad effettuare una ricerca partendo dalla home page


Statuto

Statuto

Allegato al verbale dell'assemblea straordinaria de I Viaggi nella Storia O.N.L.U.S. del 24 febbraio 2012 per variazione dello Statuto dell'Associazione già registrato come Allegato "A" al n. 21.789 di raccolta

STATUTO

ART. 1

COSTITUZIONE – SEDE – DURATA

1.1 E' costituita, con atto notarile del giorno 21 ottobre 2011 presso il Notaio Roberto Baldassarri in Grosseto, atto registrato a Grosseto il 2 novembre 2011 al n. 8293 mod.1 T, con sede in Civitavecchia, via dei Garofani , 34, l'associazione denominata I Viaggi nella Storia, quale organizzazione non lucrativa di utilità sociale.

1.2 L'Associazione ha durata illimitata ed è retta dalle norme contenute nello Statuto e nel Regolamento.

ART. 2

SCOPI

2.1 L'Associazione, apartitica ed aconfessionale, non ha fini di lucro e persegue in via esclusiva finalità di solidarietà sociale nell'ambito della tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio dei Beni Culturali ed Ambientali (archeologici, architettonici, ambientali, artistici, storici e archivistici, librari, demo-etno antropologici e geologici) di cui alla legge 1° giugno 1939 n. 1089, (ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963 n. 1049), e della tutela e valorizzazione della natura e dell'ambiente, nonché dell'istruzione, della formazione e della promozione della cultura e dell'arte.

2.2. L'Associazione persegue i propri scopi in collaborazione con le autorità pubbliche e amministrative preposte e, ove necessario, con le strutture della Protezione Civile avvalendosi in modo determinante e prevalente delle attività personali, volontarie e gratuite dei Soci.

2.3 Quanto indicato nel precedente comma e nel successivo articolo sarà attuato nei limiti e nel rispetto della disciplina prevista dal decreto legislativo n. 460 del 4 dicembre 1997, nel rispetto del Codice Civile e della L.383/2000 e successive modificazioni e integrazioni.

ART. 3

ATTIVITA'

Per la realizzazione dei suoi scopi, l'Associazione si propone di:

a) sensibilizzare l'opinione pubblica italiana e straniera ai problemi riguardanti la tutela e la valorizzazione del patrimonio dei Beni Culturali e Ambientali;

b) stimolare l'applicazione delle leggi vigenti, promuovere l'emanazione dei norme legislative e di provvedimenti amministrativi allo scopo di proteggere ed accrescere il patrimonio dei Beni Culturali e Ambientali;

c) collaborare con tutte le associazioni, enti preposti pubblici e privati che perseguano gli stessi fini in Italia e all'estero;

d) promuovere gli scopi e l'attività statutaria anche all'estero, previo accordi con i governi interessati e nel rispetto della normativa di riferimento;

e) assicurare la tutela e la valorizzazione di aree archeologiche, ambientali, monumentali, parchi, collezioni, raccolte e complessi museali anche attraverso la loro gestione e/o acquisto da parte dell'Associazione e renderli fruibili a persone disagiate o con disabilità.

f) gestire e promuovere campi archeologici, esposizioni, mostre, convegni, iniziative di studio e ricerca e manifestazioni per favorire la più larga partecipazione dei cittadini, ivi compresi gli appartenenti a categorie sociali disagiate o con disabilità, alla conoscenza e alla valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale;

g) partecipare attivamente, nell'ambito delle strutture pubbliche e di protezione civile, alle iniziative promosse per l'accertamento, l'individuazione e la salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale;

h) favorire, promuovere e organizzare attività di formazione culturale e professionale anche nel mondo della scuola, corsi di aggiornamento e iniziative di turismo sociale nel campo dei Beni Culturali e Ambientali anche in collaborazione con le altre organizzazioni ed enti pubblici o privati con finalità di solidarietà sociale;

i) favorire e promuovere la redazione, la pubblicazione, l'edizione e la diffusione, anche tramite e per conto terzi, di riviste e notiziari, di guide e monografie, di relazioni di ricerca, di audiovisivi, di supporti informatici, prodotti multimediali, di carte archeologiche, di fotografie e di disegni, di rilievi e quant'altro riguardante i Beni Culturali e Ambientali;

l) promuovere attività di sensibilizzazione per la fruizione dei Beni Culturali e Ambientali oggetto dell'attività della Associazione tramite mostre, esposizioni, convegni e conferenze; m) favorire, promuovere e sensibilizzare formazione culturale e professionale, corsi di aggiornamento, mostre, convegni, conferenze e iniziative di turismo sociale nel campo dei Beni Storico, Artistici, Culturali e Ambientali per le categorie sociali più disagiate (che siano indigenti o portatori di handicap) allo scopo del inserimento/reinserimento nella Società.

ART. 4

I SOCI

4.1 Fanno parte dell'Associazione, in qualità di Soci, tutte le persone fisiche e giuridiche la cui domanda di adesione sia accolta dal Consiglio direttivo dell'Associazione. Con la sottoscrizione della domanda di adesione l'aspirante socio si obbliga a versare la quota associativa comprensiva del contributo di iscrizione, a rispettare senza riserve lo Statuto ed il Regolamento della Associazione e ad impegnarsi per l'attuazione dei programmi statutari. Con la sottoscrizione della domanda di adesione, gli aspiranti Soci dichiarano altresì di rinunciare al premio di rinvenimento derivante dall'applicazione delle disposizioni di legge vigenti in materia. Per i minorenni, la domanda deve essere controfirmata da un genitore o da chi ne fa le veci.

4.2 I Soci si dividono in tre categorie: Ordinari, Familiari e Studenti e Onorari. Per Soci Familiari s'intendono i conviventi con un Socio Ordinario; per Soci Studenti si intendono coloro che, oltre a seguire un percorso formativo scolastico, non abbiano compiuto il ventisettesimo anno d'età. La distinzione tra le varie categorie attiene esclusivamente alla diversa quantificazione della quota associativa. Infatti: i Soci Ordinari sono tenuti al pagamento per intero della quota sociale; i Soci Familiari e Studenti possono essere agevolati economicamente con una riduzione della quota sociale stabilita di anno in anno dal Comitato Esecutivo. La qualifica di Socio Familiare è alternativa a quella di Socio Studente. Per Socio Onorario si intende personalità o Ente che si sia distinto nella collaborazione e nel sostegno delle attività dell'Associazione.

4.3 L'iscrizione all'Associazione decorre dalla data della richiesta di iscrizione, salvo delibera di ratifica del Consiglio direttivo che potrà intervenire anche successivamente. L'efficacia della iscrizione è in ogni caso subordinata al versamento della quota sociale.

4.4 L'adesione all'Associazione ha durata annuale e scade al termine dell'anno solare indipendentemente dalla data di accettazione della richiesta di adesione. E' esclusa qualsiasi forma di partecipazione temporanea alla Associazione.

4.5 La qualifica di Socio può venire meno per i seguenti motivi:

a) dimissioni volontarie;

b) mancato rinnovo della adesione entro l'anno solare;

c) mancato pagamento della quota associativa annuale;

d) indegnità deliberata dal Consiglio direttivo per comportamento del Socio in contrasto con i principi dello Statuto o della legislazione vigente.

ART. 5

DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

5.1 I Soci hanno il diritto di:

a. partecipare alle Assemblee e, se maggiorenni, esercitare il diritto di voto e rivestire cariche sociali;

b. partecipare a tutte le iniziative promosse dalla Associazione;

c. ricevere la tessera sociale, copia dello Statuto e del Regolamento;

d. ricevere l'Organo ufficiale di stampa, anche in forma telematica, dell'associazione, denominato "I Viaggi nella Storia", in ragione di una copia per nucleo familiare indipendentemente dai Soci iscritti;

5.2 I Soci hanno il dovere di:

a. rispettare Statuto e il Regolamento dell'Associazione e contribuire alla realizzazione degli scopi sociali;

b. versare annualmente le quote sociali;

c. rinunciare al premio di rinvenimento derivante dall'applicazione delle disposizioni di legge vigenti in materia;

d. osservare le direttive impartite dagli Organi dell'Associazione;

e. cedere alla Associazione, a titolo gratuito e a tempo indeterminato, i diritti connessi all'attività prestata nell'ambito associativo e in particolare a quelli derivanti dalla Legge n. 633 del 1941;

f. adeguarsi e rispettare lo Statuto de I viaggi nella Storia.

ART. 6

ORGANI DELL'ASSOCIAZIONE

6.1 Sono organi dell'Associazione:

- l'Assemblea dei Soci;

- il Presidente; - il Vice Presidente; - il Consiglio Direttivo;

6.2 Tutte le cariche sociali hanno durata quinquennale e possono essere riconfermate per un massimo di quattro volte.

6.3 Le sostituzioni o le cooptazioni effettuate nel corso del quinquennio decadono allo scadere del quinquennio medesimo.

ART. 7

ASSEMBLEA DEI SOCI

7.1 L'Assemblea è costituita da tutti i Soci validamente iscritti all'Associazione da almeno un mese rispetto alla data dell'adunanza alla quale si intende partecipare, che siano in regola con il versamento delle quote sociali e nei cui confronti non sia intervenuto provvedimento di decadenza, di sospensione o espulsione.

7.2 L'Assemblea può essere ordinaria o straordinaria ed è convocata dal Presidente il quale almeno 30 giorni prima della data fissata per l'adunanza, deve provvedere all'affissione dell'avviso di convocazione all'albo presente all'interno della sede della Associazione; l'affissione è accompagnata, per i Soci risultanti non residenti nel Comune di Civitavecchia, dall'invio di lettera/mail certificata (Pec). L'avviso e la comunicazione devono recare l'indicazione dell'ordine del giorno con specificazione degli argomenti che saranno trattati e, nel caso di assemblea per la quale sia ammesso il voto per corrispondenza, il verbale della deliberazione che sarà proposta. L'Assemblea è presieduta dal Presidente della Associazione o, in caso di sua assenza o impedimento, dal membro più anziano del Comitato Esecutivo o, in ulteriore subordine, dal soggetto designato dall'Assemblea stessa prima dell'avvio dei lavori dell'adunanza.

7.3 L'Assemblea ordinaria, che in ogni caso deve essere convocata almeno entro il 30 aprile di ciascun anno per l'approvazione del bilancio consuntivo e delle relazioni sull'attività svolta, delibera in via esclusiva in merito a:

a) il programma e le attività della Associazione;

b) l'elezione delle cariche sociali;

c) l'approvazione dei bilanci consuntivi e preventivi e delle relazioni allegate;

d) ogni altro argomento sottoposto alla Sua attenzione dal Consiglio direttivo o dal Presidente.

L'Assemblea ordinaria è validamente costituita, in prima convocazione, con la presenza di almeno la metà dei Soci regolarmente iscritti mentre, in seconda convocazione, quale che sia il numero dei Soci partecipanti. L'Assemblea ordinaria vota a maggioranza dei presenti sia in prima che in seconda convocazione.

7.4 L'Assemblea straordinaria delibera in merito a:

a) lo scioglimento dell'Associazione, a condizione che vi sia il voto favorevole di almeno l'ottanta per cento dei Soci iscritti e con diritto di voto;

b) le proposte di modifica dello Statuto. Le proposte di modifica allo Statuto possono essere formulate da uno degli Organi statutari o da almeno 1/5 dei Soci regolarmente iscritti.

L'Assemblea straordinaria è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno 2/3 de i Soci regolarmente iscritti e in seconda convocazione quale che sia il numero dei presenti. L'Assemblea straordinaria vota a maggioranza dei presenti sia in prima che in seconda convocazione.

7.5 La convocazione dell'Assemblea ordinaria o straordinaria può avvenire anche su richiesta di almeno un quinto dei Soci o su richiesta del Consiglio direttivo; in tali ipotesi il Presidente ha l'obbligo di provvedere ad attivare le modalità di convocazione previste dal presente articolo entro 20 giorni dal ricevimento della richiesta.

7.6 Il diritto di voto alle assemblee ordinarie o straordinarie compete solo ai Soci maggiorenni validamente iscritti e in regola con il pagamento della quota associativa annuale; il diritto di voto può essere esercitato per corrispondenza, solo con riferimento alle deliberazioni relative alle elezioni delle cariche sociali.

7.7. L'Assemblea sia in sede ordinaria sia in sede straordinaria procede alla votazione per appello nominale, salvo che per le votazioni relative alla elezione alle cariche sociali che avvengono sempre a scrutinio segreto e con riferimento alle quali è ammesso il voto per corrispondenza.

ART. 8

IL PRESIDENTE

8.1 Il Presidente è eletto dal Consiglio direttivo e svolge i seguenti compiti:

a) rappresenta legalmente l'Associazione nei confronti dei terzi e in giudizio;

b) presiede l'Assemblea e il Consiglio direttivo;

c) è responsabile, nei limiti del proprio mandato, nei confronti della Assemblea e dei terzi della conduzione e delle attività svolte dalla Associazione;

d) nomina il Direttore tecnico al quale affidare i compiti tecnico/scientifici previsti dai progetti elaborati dall'Associazione stessa e propone al Comitato Esecutivo l'eventuale revoca;

e) in caso di necessità o urgenza, assume i provvedimenti di competenza del Comitato Esecutivo sottoponendoli alla ratifica di quest'ultimo alla prima riunione utile.

8.2 In caso di Sua assenza o impedimento, le funzioni del Presidente sono svolte dal Vice Presidente.

ART. 9

CONSIGLIO DIRETTIVO

9.1 Il Comitato Esecutivo è eletto dall'Assemblea ed è composto da n. 8 (otto) membri oltre al Presidente, che ne presiede le adunanze con diritto di voto.

9.2 Il Comitato Esecutivo si riunisce almeno ogni tre mesi, su convocazione del Presidente, tramite raccomandata o altra comunicazione scritta, recante indicazione delle materie che saranno oggetto di discussione inviata ai membri almeno 8 giorni prima della adunanza.

La convocazione può avvenire tuttavia ogni qualvolta il Presidente o il Direttore ne ravvisino la necessità o su richiesta di almeno tre membri dell'organo stesso; in tali ipotesi il Presidente deve provvedere ad attivare le modalità di convocazione predisposte dal presente articolo entro 5 giorni dal ricevimento della richiesta.

Alle adunanze del Comitato Esecutivo partecipano, con diritto di intervento ma senza diritto di voto, il Direttore ed eventuali esperti e consulenti che siano ritenuti necessari per la trattazione degli argomenti posti all'ordine del giorno.

9.3 In prima convocazione il Comitato Esecutivo è regolarmente costituito con la presenza della metà più uno dei suoi membri. In seconda convocazione il Comitato Esecutivo è regolarmente costituito quale che sia il numero dei membri presenti. Il Comitato Esecutivo vota a maggioranza semplice dei presenti, salvo che per l'approvazione e la modifica del Regolamento per la quale è richiesta la maggioranza di almeno 2/3 dei presenti. La mancata partecipazione di un membro a tre adunanze consecutive senza una giustificata ragione, comporta l'automatica decadenza dalla carica con conseguente cooptazione del primo degli esclusi degli eletti.

Le riunioni del Comitato Esecutivo possono essere convocate con esclusione del pubblico e le votazioni avvengono per chiamata nominale; non sono ammesse deleghe e il processo verbale del dibattito di ciascuna riunione deve recare in calce, per essere valido, la firma autografa del Presidente o di chi ne fa le veci.

9.4 Sono compiti del Comitato:

a) dare attuazione alle delibere della Assemblea che non siano riservate alla competenza di altri organi;

b) esaminare e valutare i bilanci consuntivo e preventivo, nonché il piano di attività annuale e le relazioni e i rendiconti sull'attività della Associazione, predisposti dal Direttore evidenziando le proprie valutazioni;

c) delibera sulla proposta di revoca del Direttore;

d) determinare la quota associativa annuale e i compensi per gli organi sociali;

e) deliberare sulla straordinaria amministrazione e sulle proposte sottoposte alla sua attenzione dal Presidente o dal Direttore; per atti di straordinaria amministrazione si intendono atti relativi all'acquisto e l'alienazione di immobili e ad impegni di spesa eccedenti i limiti indicati nel bilancio preventivo

f) accogliere o rigettare le domande di ammissione degli aspiranti Soci;

g) applicare il codice etico, con potere disciplinare e deliberare l'espulsione dei Soci;

h) esaminare il Regolamento al fine della sua approvazione e proporre le eventuali modifiche da discutere con il Direttore;

i) deliberare sulla costituzione o sullo scioglimento delle sezioni;

l) approvare le proposte di transazione o rinuncia alle azioni, di compromissione in arbitri, anche amichevoli compositori, relative a controversie che coinvolgano l'Associazione;

ART. 10

IL VICE PRESIDENTE

10.1 Il Vice Presidente è nominato, su indicazione del Presidente, dal Consiglio direttivo e costituisce il soggetto deputato alla gestione esecutiva della Associazione in assenza del Presidente.

Il Vice Presidente, in assenza di Presidente, ha la rappresentanza legale dell'Associazione di fronte ai terzi e in giudizio, con potere di firma su tutti gli atti ufficiali e sociali, nei limiti delle competenze attribuitegli dallo Statuto o dal Comitato Esecutivo.

10.2 Il Vice Presidente, coadiuvato dal Comitato Esecutivo ai cui membri il Vice Presidente ha altresì facoltà di conferire deleghe operative specifiche, svolge i seguenti compiti:

a) redazione dei bilanci preventivo e consuntivo e presentazione all'Assemblea dei Soci previa valutazione del Comitato Esecutivo;

b) apertura gestione e chiusura di conti correnti bancari e postali;

c) assunzione di impegni di spesa, in qualsiasi forma anche mediante sottoscrizione di garanzie, nei limiti identificati nel bilancio preventivo;

d) redazione e modifica del Regolamento da sottoporre alla approvazione del Comitato Esecutivo;

e) nomina del Segretario al quale affidare, tra gli altri compiti,:

1. la tenuta e l'aggiornamento del libro dei Soci;

2. la redazione e conservazione dei verbali delle riunioni dell'Assemblea e del Comitato Esecutivo,

3. la conservazione e l'archiviazione della documentazione relativa alla contabilità della Associazione;

f) direzione del personale, comprensiva dei poteri di assunzione, promozione, aumenti di merito e di anzianità, verifica disciplinare e licenziamento;

g) se nei limiti di spesa del bilancio preventivo, potere di agire e resistere in giudizio, sottoscrivere transazioni o rinunce alle azioni e compromessi arbitrali, nominare amichevoli compositori con riferimento a controversie che coinvolgano l'Associazione;

h) nomina di avvocati e conferimento di incarichi di consulenza e di prestazione professionale, a titolo sia gratuito sia oneroso, se nei limiti di spesa del bilancio preventivo;

i) stipulazione di convenzioni con il ministero dei Beni Culturali ed altri Enti, pubblici o privati;

j) elaborazione del piano annuale di attività dell'Associazione e organizzazione e gestione delle attività istituzionali dell'Associazione;

k) rapporti con la stampa e promozione dell'immagine dell'Associazione;

l) organizzazione e tenuta della contabilità dell'Associazione;

m) attuazione di tutti i compiti che vengano ad esso delegati dal Comitato Esecutivo o dal Presidente;

10.3 Il Vice Presidente relaziona al Comitato Esecutivo lo stato della propria attività nell'ambito delle riunioni trimestrali di quest'ultimo.

ART. 11

COLLEGIO DEI PROBIVIRI

11.1 Il Collegio dei Probiviri è composto da tre membri eletti dall'Assemblea dei Soci.

11.2 Il Collegio dei Probiviri svolge i seguenti compiti:

1. applicare la procedura disciplinare prevista dal Regolamento;

2. dirimere le controversie fra i Soci, gli organi dell'Associazione; i Soci e gli organi della Associazione; il Collegio ha l'obbligo di decidere entro 30 giorni dalla richiesta di attivazione della procedura le controversie effettuata dalla parte più diligente e con determinazione resa ex bono et aequo senza formalità di procedura che non siano il rispetto del principio del contraddittorio.

3. pronunciarsi, insindacabilmente, sulla interpretazione dello Statuto e Regolamento;

4. svolgere la funzione di Commissione elettorale con la funzione di organizzare le elezioni e procedere alle operazioni di scrutinio.

11.3 Il Collegio dei Probiviri è validamente composto solo con la presenza di tutti i suoi membri e assume le proprie determinazioni a maggioranza; decade dalla carica il membro che, senza giustificato motivo, non partecipa ad almeno due sedute consecutive.

11.4 La carica di membro del Collegio dei Probiviri non è compatibile con altre cariche Associative.

ART. 12

SEZIONI

Possono essere istituite dal Comitato Esecutivo Sezioni territoriali della Associazione sia in Italia che nell'intero territorio dell'Unione Europea. Esse godono di autonomia per quanto concerne l'organizzazione delle attività sociali sul territorio di loro competenza, nei limiti delle direttive e degli scopi identificati dalla Associazione e comunque nel secondo le modalità e nel pieno rispetto del presente Statuto e del Regolamento.

ART. 13

RISORSE ECONOMICHE

13.1 Il patrimonio dell'Associazione è costituito dalle attività mobiliari ed immobiliari risultanti dai bilanci e dagli inventari.

13.2 Il fondo comune dell'Associazione è costituito da:

a. le quote associative;

b. lasciti, donazioni, contributi di Soci, di privati, dello Stato di Enti e di Istituzioni pubbliche e/o private finalizzati esclusivamente al sostegno delle attività sociali;

c. rimborsi derivanti da convenzioni;

d. introiti realizzati nello svolgimento della sua attività;

e. altri eventuali proventi

13.3 I fondi sono depositati presso l'Istituto bancario individuato dal Direttore, previo parere favorevole del Comitato Esecutivo.

ART. 14

QUOTA ASSOCIATIVA

14.1 La quota sociale è quantificata dal Comitato Esecutivo ed è annuale; non è ripetibile in caso di recesso o di perdita della qualità di socio.

14.2 I Soci non in regola con il versamento delle quote sociali non possono partecipare alle adunanze della Assemblea, né prendere parte alle attività associative; decadono automaticamente dalle cariche sociali, non esercitano il diritto di voto e non possono essere eletti alle cariche sociali.

ART. 15

SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE

15.1 In caso di scioglimento dell'Associazione l'Assemblea dei Soci designerà uno o più liquidatori determinandone i poteri.

15.2 Gli utili e gli avanzi di gestione devono essere impiegati esclusivamente per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse connesse.

15.3 E' fatto divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili e avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell'Associazione, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale (O.n.l.u.s.) che per legge, statuto e regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura.

15.4 In caso di scioglimento dell'Associazione, per qualunque causa, il patrimonio sociale dovrà essere devoluto ad altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale o a fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'art. 3 comma 190, della legge 23.12.1996 n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

ART. 16

REGOLAMENTO INTERNO

Particolari norme di funzionamento e di esecuzione del presente Statuto potranno essere disposte con Regolamento redatto dal Direttore e approvato dal Comitato Esecutivo.

Annullata



Operazione annullata correttamente!

Ubicazione

La sede dell'Associazione è in Civitavecchia (Rm), via dei Garofani 34.

{googleDir_tohere width=400 height=360  home_label="I viaggi nella storia"  home_lat=42.09118, home_long=11.796814 lang=it}


Visualizzazione ingrandita della mappa

Grazie

L'associazione "I viaggi nella storia"

ti ringrazia per la donazione!

Cesare Ottaviano AugustoViaggiatori nel Tempo

Parlare di se stessi non è mai carino. Spesso imbarazza o ancor più di sovente si rischia di cadere nell’autoincensamento. E’ normale, è umano. Siamo tutti bravi belli, forti. I migliori in assoluto. Beh noi siamo qualcosa di diverso per il semplice motivo che siamo persone diverse dalla norma. Sfuggiamo la normalità. E perché questo? Semplice, ci piace il passato, la cultura, il mistero, il non svelato. Li coccoliamo, li accarezziamo, spesso ce ne nutriamo. Anzi direi sempre. Nulla a che fare con il cannibalismo sia ben chiaro. Ma sappiamo che per costruire un futuro abbiamo necessariamente bisogno del nostro passato, nella sua interezza, con le bellezze e le storture. Coi lati positivi e quelli negativi. Viaggiando da una parte all’altra di un mondo materiale ed immateriale, tangibile e fatto di spirito.
Per questo è nata questa Associazione “I viaggi nella storia”. Per viaggiare tutti insieme alla ricerca, alla scoperta, alla conferma, all’analisi, alla lettura, alla comprensione, al dubbio di quel che è stato. Un viaggio per ritrovare e ritrovarci. Un viaggio, soprattutto per darci un futuro più solido e più vero.
Un viaggio da fare tutti insieme. Tra di noi tante professionalità e tante persone che semplicemente amano la storia, l’archeologia, l’arte, la cultura a 360 gradi, i viaggi, l’avventura, il confronto. Giornalisti, archeologi, architetti, operatori sanitari, casalinghe e pensionati, studenti e semplici appassionati. Un variegato mondo. Un mondo di diversi. Di persone che sanno bene che solo la coscienza e la contezza del passato potrà risollevare una società, ormai globalizzata ed amorfa, verso un futuro migliore.
Tante le le cose da fare, tanti i contributi che vi chiederemo, tanto l’impegno che ci metteremo affinché  questa nostra Associazione sia realmente una sorta di macchina del tempo che ci porti in ogni dove. Un vera e propria Arca di Noè del terzo millennio che viaggio attraverso lo spazio temporale non solo tramite web, attraverso le migliaia di pagine del nostro sito, ma anche fisicamente. Da Ebla a Gerusalemme, da Angkor Wat a Cuzco, dal Machu Picchu a Rosslyn a San Pietroburgo a Praga a Roma.

Questo siamo, questo volevamo essere, questo saremo. Insieme a voi se lo vorrete.

Stefano Schiavi

Presidente Associazione “I viaggi nella storia”

Italian English French German Spanish
L'Associazione "I Viaggi Nella Storia", che ha come scopo quello di sviluppare e diffondere la cultura dei viaggi intesi come arricchimento culturale, sociale e storico, anche un importante veicolo per la diffusione, attraverso le nostre rubriche, della cultura storica, delle tradizioni culturali, dell'archeologia, degli eventi storici,delle curiosit e dei misteri storici, degli approfondimenti storici, delle leggende e dei miti, dei ricordi di famiglia, delle recensione di libri, dei quaderni storici e dei quaderni archeologici, delle mostre e degli eventi, dei reportage di storia antica e moderna, dei dossier e delle ricerche storiche.